I DESIDERI TROVANO CASA

Home Staging virtuale: la soluzione accessibile per il marketing immobiliare

Da tempo ormai le figure dell’Home Stager e, più recentemente, del Green Stager si sono affermate in ambito real estate marketing: dati alla mano, un immobile che è stato oggetto di rinnovamento, anche parziale e con piccoli interventi sull’arredamento al solo scopo di promuovere l’ambiente in vendita, resta molto meno sul mercato e si vende con più facilità. Parliamo anche di molte settimane in meno, rispetto ad appartamenti o ville che invece non sono stati ristrutturati, seppur solo visivamente.Spesso il proprietario che intende immettere sul mercato la propria abitazione non sa da dove iniziare e non conosce l’home staging come strumento di vendita e le sue potenzialità; in altri casi gli immobili da vendere possono essere ancora in costruzione e si ha la necessità di presentare i futuri ambienti ai potenziali acquirenti.

Oggi la tecnologia viene in aiuto a chi desidera vendere un immobile ma non ha la possibilità di investire sull’home staging o su ristrutturazioni importanti: è possibile infatti ricorrere al Virtual Home Staging, attraverso l’utilizzo di app o di software adatti al caso. Esistono ancora poche piattaforme completamente gratuite ma grazie ai rendering 3D, oggi sempre più realistici, è facile e veloce riarredare, cambiare la disposizione e tinteggiare gli ambienti in modo sicuramente più economico rispetto ai metodi tradizionali.

Quando si vende un immobile è sempre molto importante la trasparenza delle informazioni da fornire agli interessati all’acquisto: la chiarezza e la completezza delle informazioni ripagano sempre, anche in termini di tempistiche di vendita. Per questa ragione è fondamentale informare i potenziali clienti circa gli interventi di Virtual Home Staging attuati e su quali ambienti sono stati applicati.

© 2019, SOBIM. RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi