Superbonus 110%: tutte le informazioni utili | Sobim Servizi Immobiliari

I DESIDERI TROVANO CASA

Superbonus 110%: tutte le informazioni utili

 

Il Decreto Rilancio ha prorogato fino al 30 giugno 2022 l’aliquota al 110% per la detrazione delle spese sostenute per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, installazione di impianti fotovoltaici o delle colonnine e altri impianti di ricarica per i veicoli elettrici negli edifici. Stiamo parlando del cosiddetto Superbonus 110%.

Questa agevolazione va ad aggiungersi alle altre detrazioni delle quali si può usufruire per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, quali ad esempio il Sismabonus e l’Ecobonus.

Il contribuente può fruire di questa agevolazione in tre modi:

1) fruizione diretta della detrazione;
2) contributo anticipato sotto forma di sconto dai fornitori che eseguono il lavori o erogano beni e servizi;
3) cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante.

Nel caso della cessione del credito sarà necessario inviare comunicazione compilando il modello online disponibile cliccando qui. Il credito potrà essere ceduto ai fornitori di beni e servizi che si occuperanno degli interventi, di altri soggetti correlati alle lavorazioni da attuare e agli istituti di credito.

I soggetti che possono usufruire delle detrazioni previste dal Superbonus 110% sono:

persone fisiche proprietarie o detentrici dell’immobile
Istituti Autonomi Case Popolari (IACP) o altri istituti compatibili con i requisiti richiesti
Condomìni
Onlus e associazioni di volontariato
Cooperative di abitazione a proprietà condivisa
associazioni e società sportive dilettantistiche

Gli interventi che rientrano nelle categorie agevolabili possono essere suddivisi principalmente in due tipologie:

1) Interventi principali o trainanti
come ad esempio gli interventi per l’isolamento termico, la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale sulle parti comuni per i condomìni ma anche su edifici indipendenti e gli interventi antisismici.

2) Interventi aggiuntivi
intesi come interventi in aggiunta ad almeno uno degli interventi principali/trainanti sopra indicati. Ne fanno parte, ad esempio, gli interventi sull’efficientamento energetico, l’installazione di impianti solari fotovoltaici, le infrastrutture per la ricarica dei veicoli elettrici.

L’Agenzia delle Entrate ha predisposto una guida approfondita per i dettagli sugli interventi che rientrano nel Superbonus 110% consultabile cliccando qui.

Per beneficiare della detrazione al 110%, oltre agli ordinari adempimenti, il contribuente dovrà acquisire anche il visto di conformità dei dati e l’asseverazione tecnica relativa agli interventi di efficienza energetica e di riduzione del rischio sismico, che possa certificare il rispetto dei requisiti tecnici necessari.


 

Hai bisogno di ulteriori informazioni? Contattaci dal modulo sottostante oppure chiamando il numero 02 668 8537, sapremo fornirti assistenza e chiarire ogni eventuale dubbio.

© 2021, SOBIM. RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
CONTENUTO PROTETTO DA COPYRIGHT SOBIM